ISCRIZIONI CENTRO STUDI ALTO VASTESE

Categorie

Maggio: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’epopea dei Sanniti. Il 19 dicembre al Museo Archeologico di Monteodorisio

epopea dei sanniti Viteliù Nicola Mastronardi

Presentazione di Viteliù – Il nome della libertà, importante romanzo storico sui Sanniti

Il 19 dicembre alle 17.30 presso il Museo Archeologico del Vastese che ha sede nel castello di Monteodorisio (Ch), ci sarà la presentazione del bellissimo romanzo storico Viteliù- Il Nome della libertà, scritto dall’agnonese Nicola Mastronardi.

Un romanzo importante che, con veste nuova e accattivante, pone l’attenzione sul nostro territorio culla dei Sanniti che, come testimoniano anche le vicissitudini dei personaggi di Viteliù, hanno fatto la storia dell’Italia intera.

Il romanzo è un viaggio affascinante che ricostruisce l’epopea dei Sanniti e che affianca ai fatti storici ricostruiti con minuziosa precisione dall’autore, una caratterizzazione avvincente dei personaggi capaci di rinnovare in noi la fierezza e l’orgoglio di essere discendenti del nobile popolo che abitava i nostri monti.

Un libro che arricchisce culturalmente e che, per i suoi contenuti, è stato adottato come libro di testo al Liceo Classico “V. Emanuele II” di Lanciano. A Lanciano l’autore sarà presente mercoledi 18 dicembre per presentare il libro agli studenti del Liceo

Ed il messaggio di riscoperta della cultura e della storia dei Sanniti è riuscito ad arrivare ben oltre i confini locali. E’ stato infatti presentato in numerose città italiane ed anche al Parlamento Europeo di Bruxelles (vedi rassegna stampa).

E allora, quale migliore contesto per scoprire il libro che ha riacceso i riflettori sull’epopea dimenticata dei Sanniti, il popolo che contese a Roma il dominio sull’Italia antica?

Si tratta, infatti, di una splendida occasione per effettuare anche una visita guidata ai reperti e alle  interessanti iscrizioni sannitiche conservate nel museo di Monteodorisio.

Alla presentazione e alla discussione parteciperanno gli archeologi Davide Aquilano e Amalia Faustoferri.  E naturalmente sarà presente anche l’autore del romanzo.

Un evento culturale da non perdere!

Articolo di: Ivan Serafini