ISCRIZIONI CENTRO STUDI ALTO VASTESE

Categorie

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Autorizzata la centrale a biomasse di Punta Penna a Vasto. L’associazione Porta Nuova denuncia: la città all’oscuro di tutto.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviato alla nostra redazione dall’Associazione Porta Nuova di Vasto.

LA CITTÀ È STATA TENUTA ALL’OSCURO DI TUTTO. È IN ARRIVO LA CENTRALE A BIOMASSE DELLA ISTONIA ENERGY. A PUNTA PENNA. A UN PASSO DAL PARCO NAZIONALE.

1. L’autorizzazione è stata pubblicata sul BURA n° 57 del 16/09/2011. Ma nessuno sembra essersene accorto. Eppure si tratta della stessa centrale a biomasse (da 4 MW) della società Istonia Energy, di cui (a seguito di un nostro comunicato[1]) tanto si parlò tra la fine di settembre e i primi di novembre dello scorso anno. Se ne occuparono anche ben due Consigli comunali, approvando –all’unanimità- due distinte delibere.

2. Nella prima[2], il Consiglio comunale “nell’intesa di rimanere attento e vigile sulla questione” delegava “la Commissione [Assetto del Territorio, NdR] a seguire tutti gli sviluppi ed a riferire” al Consiglio stesso.  Nella seconda[3], il Consiglio comunale considerato che questa Assise, con i suoi interventi, ha espresso contrarietà all’insediamento”, avanzava pressanti richieste nei confronti della Regione (cui si chiedeva la Valutazione d’Impatto Sanitario e la Valutazione d’Incidenza), della Provincia (la modifica in senso restrittivo del PTAP), del Consorzio Industriale (la modifica del PRT, “in coerenza con il PTAP per quanto già citato”).

3. Non uno di questi obiettivi, a circa un anno di distanza, è stato raggiunto. Chi sapeva si è ben guardato dal riferirne in Consiglio comunale. La procedura amministrativa di autorizzazione si è conclusa senza colpo ferire. La città è stata tenuta all’oscuro di tutto.

4. C’è tempo fino a metà novembre per presentare ricorso al TAR. E ci sono probabilmente dei buoni argomenti per farlo, a cominciare dalla mancanza della Valutazione di Incidenza e dalla estrema vicinanza al Parco Nazionale (quale che ne sia la futura perimetrazione).

5. Le informazioni in nostro possesso sono ancora incomplete, ma ce n’è abbastanza per lanciare l’allarme a tutta la città.

CONVOCHIAMO QUINDI UN INCONTRO CITTADINO, APERTO A TUTTI, PER VENERDÌ 14 ALLE 21, PRESSO LA NOSTRA SEDE DI CORSO DANTE, 50.

Vasto, il 12 ottobre 2011


[1] Sta in: http://www.portanuovavasto.altervista.org/inquinamentoatmosferico/10_09_27_histoniaenergy.htm .

[2] La n° 108 del 19 ottobre.

[3] La n° 126 del 4 novembre.