ISCRIZIONI CENTRO STUDI ALTO VASTESE

Categorie

Agosto: 2020
L M M G V S D
« Mar    
  1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31  

ENTRA/REGISTRATI

  • Accedi
  • RSS degli articoli
  • RSS dei commenti

Il borgo fortificato di Castelguidone (CH)

Informazioni storiche sul borgo fortificato di Castelguidone

Tipologia: Cerchia urbana con castello.

Ubicazione: Centro storico – Castelguidone (CH).

Utilizzazione: Fruibile, adibito ad abitazioni, attività commerciali e servizi.

Epoca di costruzione: Primo impianto: XV secolo. Aspetto dopo le trasformazioni: XVIII secolo. Primo impianto: X-XI secolo e successiva fase angioina.

Stato di conservazione:  Castello traccia storica  (ruderi).

Descrizione del borgo fortificato di Castelguidone. I resti delle mura urbiche di Castelguidone sono rintracciabili in accessi porticati o in sopportici del vecchio perimetro distrutto. Alcune tracce murarie erano ancora visibili nel 1903 nei dintorni della vecchia parrocchiale. Ulteriori resti delle murature del borgo fortificato possono essere visibili o rinvenibili a seguito di indagini archeologiche nella Casa Lutio (ex casa o palazzo baronale) e nei Palazzi Prinetti (resti) e Lucente.

Un’altra zona interessante è quella collocata ad Est dietro le suddette abitazioni civili (Lutio e Prinetti)e l’ex chiesa di Santa Maria della Stella (ove è stato ricostruito l’attuale edificio sacro), area interessata, a suo tempo, da movimenti franosi (1847, 1933, 1950, 1963). Infine degni di nota per la riscoperta del borgo fortificato sono: via Roma, dove viene effettuato il consueto percorso professionale urbano, e la strada parallela verso l’interno del nucleo storico di via Umberto I. (M. Ma.)

Bibliografia:
– E. Abbate, Guida dell’Abruzzo, Roma, 1903, ristampa: Sala Bolognese (Bo), 1984;
– Abruzzo dei Castelli. Gli insediamenti fortificati abruzzesi dagli Italici all’Unità d’Italia, Pescara, 1993;
– Atlante dei Castelli d’Abruzzo. Repertorio sistematico delle fortificazioni, Pescara, 2002;
– V. Furlani, Studio e progetto di fattibilità recupero e valorizzazione centri storici recupero e sviluppo artigianato tipico. Comunità Montana AltoVastese, Schedatura Analitica parte II, Chieti, 1993;
– V. Furlani, Centri Storici. Interpretazione dei processi storico formativi e della dinamica aggregativi, Provincia di Chieti Assessorato Assetto del Territorio Settore V Urbanistica e Pianificazione territoriale, CD-Rom, s.d. [ma 1998-99].

Fonte:le informazioni sono state tratte dal sito www.trignosinelloturismo.it/.