ISCRIZIONI CENTRO STUDI ALTO VASTESE

Categorie

Ottobre: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Una ricetta anti-crisi: il Parco dei Monti Frentani. Articolo di Chiara Agresta sul periodico.ECO

Un Parco dei Monti Frentani per il rilancio delle aree interne del Vastese

Parco dei Monti FrentaniValorizzare un territorio non vuol dire soltanto tutela e conservazione, ma anche esportazione di un marchio per rappresentare la cultura e i prodotti locali.

Nel numero di gennaio/febbraio 2012 della rivista .ECO, il primo mensile di educazione ambientale italiano (fondato nel 1989), è stato pubblicato un bellissimo articolo sul vastese dal titolo “Parchi: una ricetta anti-crisi”, firmato da Chiara Agresta.

L’articolo, dettagliato e ben curato, prende in esame il progetto finalizzato alla realizzazione del Parco Naturale dei Monti dei Frentani, nel Medio-Alto Vastese, un territorio di confine tra Abruzzo e Molise.

L’ iniziativa del Parco è stata lanciata un anno fa dal Centro Studi per Montagna Vastese e della Valle del Trigno, associazione che si batte per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio storico, culturale e ambientale della parte sud-orientale della provincia di Chieti e aree limitrofe.

La giornalista ha intervistato il presidente dell’Associazione, Ivan Serafini, che ha illustrato le motivazioni e i vantaggi sociali ed economici dell’istituzione di un Parco nel territorio vastese e nel vicino Molise.

Di seguito proponiamo qualche breve estratto dell’intervista.

L’Associazione sostiene che “spopolamento e squilibrio economico derivano dall’inconsapevolezza di possedere risorse naturali che, se correttamente valorizzate, potrebbero risanare le sorti di un intero territorio” e che “il patrimonio ambientale, beni archeologici, prodotti e cultura locali rappresentano risorse strategiche ed il Parco lo strumento ideale per utilizzarle.

“Fa riflettere” continua il Presidente del Centro Studi “che sui 345 milioni messi a disposizione dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007-13, la Regione Abruzzo ne abbia utilizzati solo 30 milioni. Un Ente Parco possiede le competenze, l’autorità e l’autonomia per utilizzare pienamente queste risorse.

Quali sono i comuni interessati dal Parco dei Monti Frentani?

“I comuni sono quelli che ricadono nell’area IBA 115  (Important Bird Areas) e nei 5 Siti di Importanza Comunitaria (SIC), vale a dire quasi tutti i comuni del Medio e Alto Vastese nella provincia di Chieti. Sono da considerare anche i corridoi di collegamento tra i SIC (…) e i confinanti territori molisani, strettamente correlati alle aree individuate”.

A cura della Redazione del Centro Studi.

Fonte: http://www.educazionesostenibile.it/portale/